Copertina: Storia di Roma tra diritto e potere-La formazione di un ordinamento giuridico

Scheda completa

  • Capogrossi Colognesi L.

Storia di Roma tra diritto e potere La formazione di un ordinamento giuridico

  • 2021
  • Mulino
Isbn edizione digitale: 9788815366412
Isbn edizione a stampa: 9788815287878

Capitolo 1 La genesi della comunità politica

1. Le condizioni materiali nel Lazio arcaico - 2. Villaggi, distretti rurali e leghe religiose - 3. La fondazione di Roma - 4. Strutture familiari e altre aggregazioni sociali - 5. La città delle origini come sistema aperto

Capitolo 2 Le strutture della città

1. La chiave di volta delle istituzioni cittadine: il «rex» - 2. Il «populus» - 3. I «patres» - 4. I collegi sacerdotali - 5. I pontefici - 6. Le radici arcaiche del diritto cittadino

Capitolo 3 I re etruschi

1. Le basi sociali delle riforme del VI secolo - 2. La fisionomia della nuova città - 3. Le prime riforme - 4. L’ordinamento centuriato - 5. Le tribù territoriali e il censimento dei cittadini - 6. Controllo sociale e repressione penale

Capitolo 4 Dalla monarchia alla repubblica

1. La cacciata dei Tarquini e la genesi della costituzione repubblicana - 2. Patrizi e plebei - 3. Le XII Tavole - 4. La conclusione di un percorso

Capitolo 5 Il compiuto disegno delle istituzioni repubblicane

1. Il consolato e il governo della città - 2. Il pretore e le altre magistrature - 3. Il senato - 4. Il popolo e le leggi - 5. La sovranità del legislatore e i suoi limiti

Capitolo 6 Un’aristocrazia di governo

1. La nuova direzione politica patrizio-plebea - 2. Il «cursus honorum» - 3. Gli sviluppi sociali tra IV e III secolo a.C. - 4. Le regole di un’oligarchia - 5. Appio Claudio Cieco: un ardito riformatore

Capitolo 7 La strada per l’egemonia italica

1. Cittadini e stranieri - 2. Romani, Latini e le prime colonie - 3. Una rottura nella storia - 4. La svolta del 338 a.C. - 5. Le colonie e la «limitatio»

Capitolo 8 Da una città all’impero

1. La genesi del sistema municipale e la città di Roma - 2. L’integrazione giuridica degli alleati dipendenti - 3. Altre strade dell’assimilazione - 4. La «città-stato» e il suo territorio: un caso particolare - 5. I limiti dell’integrazione

Capitolo 9 L’evoluzione del diritto romano e gli sviluppi della scienza giuridica

1. I giuristi e il diritto privato - 2. Il pretore e l’innovazione del processo civile romano - 3. L’editto del pretore, il «ius gentium» e il «ius honorarium» - 4. La scienza giuridica romana come sapere aristocratico - 5. La giurisprudenza dalle guerre annibaliche alla crisi della repubblica

Capitolo 10 I nuovi orizzonti del III secolo a.C. e l’egemonia romana nel Mediterraneo

1. Le guerre puniche e l’eredità di Annibale - 2. Un impero mediterraneo - 3. Il governo provinciale - 4. L’innesto della cultura ellenistica - 5. L’espansione imperialistica e la trasformazione della società romana - 6. La teoria della «costituzione mista»

Capitolo 11 La prospettiva delle grandi riforme e la crisi della classe dirigente romana

1. La rottura del patto - 2. Tiberio Gracco e la distribuzione dell’«ager publicus» - 3. L’eredità politica di Tiberio e il programma di Gaio Gracco - 4. Un nuovo modello di «res publica»?

Capitolo 12 Il tentativo di restaurazione sillana e il tramonto della repubblica

1. Le riforme militari di Mario e la crisi italica - 2. La guerra sociale e la cittadinanza agli Italici - 3. Le guerre in Oriente e l’affermazione di un nuovo potere personale: Silla e le sue riforme - 4. L’evoluzione del diritto e del processo criminale - 5. Le «quaestiones perpetuae» - 6. I signori della guerra

Capitolo 13 L’età delle guerre civili

1. La perdita di centralità del senato e i nuovi poteri personali - 2. Cesare - 3. Governo e riforme all’ombra di un potere monarchico - 4. L’Italia romana - 5. L’eredità di Cesare - 6. Lo scontro tra Ottaviano e Antonio

Capitolo 14 Il durevole compromesso di Ottaviano Augusto

1. La progressiva costruzione di una forma politica - 2. Verso una nuova legalità - 3. Un dualismo imperfetto - 4. Gli antichi organi della «res publica»

Capitolo 15 Un’architettura di governo

1. L’assetto istituzionale - 2. L’impalcatura amministrativa - 3. Il centro del potere e il governo provinciale - 4. Una rete di governo - 5. Il fisco - 6. L’apparato militare

Capitolo 16 Il principato di Augusto: politica, società e ideologia

1. L’aura religiosa del nuovo potere - 2. La legislazione augustea - 3. Il fondamento sociale del principato - 4. Il riequilibrio dei processi economici - 5. Un bilancio complesso

Capitolo 17 Gli sviluppi del nuovo ordine imperiale

1. Il problema della successione - 2. Una strada già segnata - 3. Il principato dei Flavi - 4. Il governo dei migliori - 5. Consolidamento e trasformazione del potere imperiale

Capitolo 18 Il diritto del principe

1. Il «ius respondendi», il valore di norma generale delle costituzioni imperiali e il nuovo ruolo della giurisprudenza - 2. Giudici e giuristi nella prima età del principato - 3. La matura stagione della scienza giuridica - 4. Una lacuna dei giuristi romani? - 5. Memoria e continuità del sapere giuridico

Capitolo 19 Un impero di città

1. Il sistema municipale - 2. Diritto romano e diritti locali nel mondo provinciale - 3. La certezza del diritto - 4. La naturale conclusione di una lunga vicenda

Capitolo 20 Crisi e trasformazione

1. La crisi del III secolo - 2. Diocleziano - 3. Costantino e l’inizio dell’impero romano-cristiano - 4. La trasformazione di una società - 5. Dalla schiavitù al colonato

Capitolo 21 Gli albori di un mondo nuovo

1. Un impero cristiano - 2. L’inseguimento dell’unità religiosa - 3. I barbari e l’impero - 4. Il crogiuolo d’Occidente e la lunga vita dell’impero d’Oriente - 5. La legislazione imperiale nell’età del dominato

Capitolo 22 Diritto e giuristi da Diocleziano a Giustiniano

1. Preservazione e recupero di un antico patrimonio - 2. Epitomi, antologie e le «Istituzioni» gaiane - 3. Le codificazioni e la legislazione romano-barbarica - 4. L’opera di Giustiniano - 5. Testi in latino per il mondo greco - 6. L’eredità salvata

Appendice documentale

1. Le colonie latine fondate dopo il 338 a.C., sino alla discesa di Annibale in Italia - 2. Le «Res gestae divi Augusti»: l’autorappresentazione di un nuovo potere - 3. La lettera di Claudio al senato: un progetto imperiale - 4. La «Lex de imperio Vespasiani»: un rituale consolidato - 5. Come il principe elenca gli strumenti della sua sovranità