cover
  • Numerico T.
  • Fiormonte D.
  • Tomasi F.

L'umanista digitale

  • 2010
  • Mulino
Isbn edizione digitale: 9788815304148
Isbn edizione a stampa: 9788815134257

Presentazione

Il manuale fornisce gli strumenti teorici e le competenze pratiche utili a studenti e ricercatori dell’area umanistica per affrontare al meglio le sfide poste dalle trasformazioni digitali della cultura. Nell’approfondire il tema secondo diverse prospettive, gli autori tracciano così una mappa dei cambiamenti e dei processi di riorganizzazione della produzione della conoscenza che rendono indispensabile il dialogo tra informatica e discipline umanistiche.
Indice
Introduzione. - I. Storia dell’interazione tra tecnologia e sapere umanistico. - II. Scrivere e produrre. - III. Rappresentare e conservare. - IV. Cercare e organizzare. - Appendice. Il panorama internazionale delle «digital humanities». - Riferimenti bibliografici. - Indice dei nomi.
Autori
Teresa Numerico è ricercatrice in Logica e filosofia della scienza presso l’Università Roma Tre. Ha pubblicato, tra l’altro, «Alan Turing e l’intelligenza meccanica» (Angeli, 2005) e «Web Dragons» (con I.H. Witten e M. Gori, 2007). Per il Mulino ha curato «Informatica per le scienze umanistiche» (2003). Domenico Fiormonte è ricercatore in Linguistica nell’Università Roma Tre. Dal 1996 dirige il progetto Digital Variants. Fra le sue pubblicazioni: «Scrittura e filologia nell’era digitale» (Bollati Boringhieri, 2003). Francesca Tomasi è ricercatrice presso l’Università di Bologna, dove insegna Informatica umanistica. Fra le sue pubblicazioni: «Metodologie informatiche e discipline umanistiche» (Carocci, 2008).

Oltre il libro

All'edizione digitale del volume a stampa, si aggiungono risorse, contenuti attivi, servizi per lo studio.
Risorse
Tra le risorse collegate al testo, sono disponibili gli esercizi con domande a scelta multipla, gli approfondimenti e i tutorial, mentre per i professori si aggiungono le outline, cioè gli schemi riassuntivi di ogni capitolo, integrati con esempi e approfondimenti.

Contenuti attivi

I contenuti attivi comprendono tra l’altro i link tra i riferimenti interni del testo e a siti esterni; l’indice dei nomi con i termini cliccabili; un glossario a pop up, con le definizioni integrate nel testo; flashcard per ripassare, con il riferimento a tutti i passi del manuale che contengono ogni voce; video che permettono di andare oltre la semplice comprensione testuale; figure composite, proposte secondo la progressione logica delle immagini, per una migliore focalizzazione su ciascuna parte.

Servizi per lo studio

Tra i servizi, la possibilità di prendere appunti, di evidenziare parole e frasi, di inserire segnalibri per ritrovare rapidamente i paragrafi di maggior interesse, insieme alla ricerca nel testo e alla stampa. Inoltre, formulando domande, è possibile confrontarsi con altri su singoli passaggi del libro.